Documenti Recenti

VISTO – Ban Ki Moon

VISTO Le Dichiarazioni del Segretario Generale Ban Ki Moon rilasciate all’Assemblea Generale del Settembre 2013, ed all’UNSC il 23/10/2015.


 

Il 21 Ottobre 2015 Mrs. BAN Ki-moon, Segretario delle Nazioni Unite, invia al Presidente del Consiglio di Sicurezza, dei documenti che contengono la cronologia degli eventi che hanno determinato la protezione, da parte delle Nazioni Unite, di alcuni Stati. Il quinto report, di questo elenco, riguarda lo Stato del Territorio Libero di Trieste la cui “ Breve cronologia degli eventi “ ( sotto riportata ) è stata redatte il 21 luglio 2014 e firmata dal Segretario BAN Ki-moon. Nella lettera accompagnatoria egli mette in evidenza ( in seguito ad una richiesta di protezione alle Nazioni Unite da parte del Presidente dello Stato della Palestina (S/2014/514 ) quanto sua utile conoscere i precedenti storici degli Stati in oggetto per “…. assistere e informare qualsiasi lavoro futuro che potrebbe prendere posto all’interno del Segretariato su questo argomento. Le sarei grato ( rivolgendosi al Presidente del Consiglio di Sicurezza ) se volesse proporre la presente lettera e il suo allegato all’attenzione dei membri del Consiglio di Sicurezza. “

( Firmato ) BAN Ki-moon 21 Ottobre 2015

Il 23 Ottobre 2015 il Presidente del Consiglio di Sicurezza rende pubblica la documentazione ricevuta da BAN Ki-moon, Segretario delle Nazione Unite, certificando così l’autorevole documentazione.

Traduzione:

1. Dopo la seconda guerra mondiale, il territorio di Trieste e l’area circostante venne contesa tra Italia e Jugoslavia.

2. Il Consiglio dei ministri degli Esteri, rispettivamente della Francia, Regno Unito, Stati Uniti d’America e Unione delle Repubbliche Socialiste Sovietiche, presentarono al Consiglio di Sicurezza una bozza di Trattato di Pace tra l’Italia e la Jugoslavia, che suggeriva la costituzione di un Territorio Libero per Trieste e l’area circostante la cui indipendenza e l’integrità dovevano essere assicurate dal Consiglio di Sicurezza.

3. Il Consiglio di Sicurezza, con la 16ª risoluzione (1947), ha approvato lo strumento per il regime provvisorio del Territorio Libero di Trieste, lo Statuto permanente per il Territorio Libero di Trieste e lo strumento per il Porto Libero di Trieste ( strumenti contenuti negli allegati del Trattato di Pace ) e accetta le responsabilità attribuite a tali strumenti.

4. Il Trattato di Pace è entrato in vigore il 15 settembre 1947 e ha terminato la sovranità dell’Italia sul Territorio Libero (articolo 21 (2)).

Il Consiglio di Sicurezza, tuttavia, non ha mai negato le sue responsabilità nell’ammettere l’incapacità di nominare un Governatore per il Territorio Libero di Trieste come previsto dal Trattato di Pace.

Invece ai sensi del protocollo d’intesa del 1954 per quanto riguarda il Territorio Libero di Trieste, Italia e Jugoslavia rispettivamente installarono l’amministrazione civile nelle due zone del Territorio precedentemente amministrate dal Regno Unito e Stati Uniti da un lato e l’Esercito Jugoslava dall’altro.

( Firmato ) BAN Ki-moon 21 Luglio 2014